trasloco

Spostare 3 quintali di libri assortiti ti fa pensare a quel bellissimo giorno in cui hai comprato un lettore di e-book. Gettare nel cassonetto della carta 12 annate di “Le Scienze” mette tristezza, anche lì ormai il supporto elettronico è meglio. Le scatole dei cd sono più leggere, ma anche quelle sono una mezza dozzina da portar giù e su per le scale.

Si potrebbero fare lunghe pensate su come modernità liquida, virtualizzazione della produzione culturale (e non) e mobilità si alimentino a vicenda in un circolo, virtuoso e vizioso. Ma ora ho davvero bisogno di una doccia.

 { Depeche Mode – HomeUltra, 1997 }