domani smetto

Il primo, di moka, col profumo che aleggia in cucina, prima di uscire di casa.
Il secondo, di macchinetta, appena arrivato al lavoro, con i colleghi che arrivano più o meno alla stessa ora.
Il terzo, ancora di macchinetta, mezz’ora dopo, quando arriva il capo con cui dividi l’ufficio, che declinare il suo invito potrebbe risultare scortese.
Il quarto, di macchinetta, a metà mattina.
Il quinto, espresso, al bar dietro l’angolo, dopo pranzo, che quando è una bella giornata due passi li si fa volentieri.
Il sesto, ancora di macchinetta, a metà pomeriggio. Magari “lungo”.
Il settimo, di moka, dopo cena. Magari corretto.
A mezza sera no, grazie, non vorrei esagerare. Che poi dormo male.

5 pensieri su “domani smetto”

  1. è più o meno quello che faccio io ogni giorno, escluso il caffè con il capo e sostituendolo con con quello di una persona che frequenta la mia stessa facoltà! (non lavoro, studio)

  2. mmm…Gigi tutti questi caffè non vanno bene! Dai 🙂 prova l’esperienza Ginseng, non è male e sveglia il doppio: parola di vecchia drogata di caffè ora completamente disintossicata! eheheh!

Lascia un commento