dieciannidisapere.it/collabora

È la primavera del 2004, R. ci chiede “volete scrivere su un’enciclopedia?”.

Io di Wikipedia non avevo ancora sentito parlare, cominciai a visitarne le pagine e già allora – quando la sua edizione in italiano era ancora giovane giovane – mi pareva bella, troppo bella perché il mio goffo contributo potesse esserne all’altezza. Così le prime modifiche le feci da utente non registrato, andando a sistemare virgole, refusi e aggiungendo mezze righe a pagine già scritte.

Fu nell’agosto successivo che decisi di rivendicare il mio contributo a Wikipedia – bello o brutto, importante o marginale che fosse – registrando un mio nickname. Perché finalmente vedevo per la prima volta un’esperienza del web che era fermamente intenzionata a durare nel tempo, ad essere meno volatile di quanto finora internet sembrava. Qualcosa che non sarebbe stato il solito investimento di tempo ed energie a fondo perduto.

Poi vennero i raduni, il “torpedone”, e Wikipedia divenne per me un ottimo pretesto per girare l’Italia più spesso di quanto avessi fatto prima e per conoscere persone che fino a prima erano nomi incrociati su uno schermo.

Wikipedia non è La Rivoluzione™, ma il suo esistere ha una sottile vena anarchica che me l’ha sempre fatta amare.

http://dieciannidisapere.it/http://ten.wikipedia.org/


4 commenti su “dieciannidisapere.it/collabora”

  1. Davvero ci vedi _ancora_ una “sottile vena anarchica”?
    A me sembra che le dimensioni siano andate di pari passo con un crescente conformismo massmediatico.
    Boh.
    Come si dice, “punti di vista”… 🙂

  2. Vedo nell’esistenza di Wikipedia una sottile linea anarchica.
    Nei contenuti no, ma quelli devono essere il più umanamente possibile neutrali.

  3. Ammesso e non concesso che l’esistenza possa essere scissa dal contenuto, oggi è una esistenza molto più “istituzionalizzata” che non anarchica, imho.
    Il testimone l’ha preso roba tipo wikileaks.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.