unione incivile

Nella seduta di ieri sera, il comune di Bergamo boccia con 23 voti contrari e 18 favorevoli l’istituzione di un registro delle unioni civili.

Determinante il voto contrario dei consiglieri eletti nelle liste della “margherita” (oggi confluita nel “partito democratico”), nonostante sia parte della maggioranza di centro-sinistra che amministra il comune.

Ammettiamolo, questa è una non-notizia. Forse fa già notizia il fatto che si sia arrivati a votare un provvedimento del genere.

Un mio personale grazie ai difensori della morale cattolica benpensante. Se dio c’è ed è come me l’hanno raccontato, saprà valutare meglio di me se premiarvi o no per questi gesti di intolleranza.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.