dev’essere così

Più ci penso e più me ne convinco: dev’esserci un filtro sul mio server di posta in uscita che ferma tutta la posta elettronica che contiene le parole “curriculum” o “vitæ” diretta a reti italiane. Quando mando messaggi del genere a indirizzi svizzeri ottengo sempre una cortese risposta nell’arco di tre giorni lavorativi al massimo. Invece … Continua a leggere dev’essere così

Nerviano Medical Sciences

Un amico mi segnala una petizione on-line per il Nerviano Medical Sciences, l’unico centro specializzato per la ricerca farmaceutica oncologica in Italia, oggi proprietà della “Congregazione dei Figli dell’Immacolata Concezione“, a rischio di chiusura. Vi lavorano circa mille persone. http://www.lascienzainrete.it/node/303 – qui l’appello, con il link alla lettera aperta dei ricercatori di Nerviano alla CFIC … Continua a leggere Nerviano Medical Sciences

outsourcing

Ho perso il conto delle diverse banche dati – e dei diversi format che queste utilizzano – su cui ho inserito il mio CV opportunamente parcellizzato, sminuzzato, interpretato e digerito. Spesso trovandomi perplesso davanti a lunghissimi menù a tendina a scelta obbligatoria che non riportano comunque qualcosa che definisca esattamente quali siano stati i miei … Continua a leggere outsourcing

un, due, tre, libero per me

Stamani la lettera di dimissioni è stata datata, stampata, firmata, consegnata e controfirmata. Avevo bisogno di una spinta per decidermi. Speravo in una spinta migliore – un altro lavoro – invece sono state le parole di un (ormai ex) collega a farmi decidere. Sentendomi dire “mi sono rotto i coglioni di quest’azienda che non dà … Continua a leggere un, due, tre, libero per me

ehi! qui! da questa parte!

Secondo il TG regionale RAI della Lombardia [1] di stasera, sembra che il mercato cerchi affannosamente chimici laureati e diplomati. Nella mia recente esperienza personale, tutto quest’affanno non l’ho notato, comunque… ehi! Mercatoooo! Yuuuu-huuu! Da questa parte! Sono qui! (non si vede, ma sto anche sventolando un camice macchiato)

il tecno-eremita

Vorrei imbattermi in un’offerta di lavoro in cui qualcuno cerca un tecnico da chiudere in un laboratorio con qualche apparecchiatura astrusa, a cui il lavoro verrà passato da sotto la porta o da qualche feritoia ad hoc e che avrà la necessità di scambiare con altri esseri umani non più di una mezza dozzina di … Continua a leggere il tecno-eremita

giusto in caso che (2)

La mia richiesta di una semplice informazione – ovvero quanto devo dare di preavviso in caso di dimissioni, dato che il testo del contratto si presta a diverse interpretazioni – è stata interpretata dall’azienda come se già avessi le valigie in mano e un piede fuori dalla porta. E senza neanche troppa sorpresa. Quasi come … Continua a leggere giusto in caso che (2)

giusto in caso che

Oggi ho chiesto all’ufficio personale quanto preavviso dovrei dare qualora volessi dimettermi. Nel caso che qualcuno dei colloqui fin qui avuti si traduca in un nuovo lavoro, o nel caso che i miei argini di sopportazione vengano definitivamente travolti da un’incontenibile onda di piena, era un’informazione che dovevo avere esatta. E intanto all’azienda giunge anche … Continua a leggere giusto in caso che