una terapia semplice e antica (2)

E venne il giorno in cui la caldaia si stancò di prendere “una botta o due nel punto giusto dello chassis data con la giusta energia” [1]. Molto perfidamente, la caldaia non ha smesso di funzionare tout court, anzi, in apparenza sembra andare tutto bene; i falsi contatti non si verificano più e non è … Continua a leggere una terapia semplice e antica (2)

don’t leave me this way

Sarah Jane Morris – August Una raccolta di cover reinterpretate con arrangiamenti minimi, dove risalta solo la “bella e dannata” voce della Morris. Persino “Don’t Leave Me This Way“, spogliata di tutte le paillettes, riesce incredibilmente a diventare una ballata struggente. Qui il ricordo è piuttosto personale. Questo disco mi ha carezzato le orecchie mentre … Continua a leggere don’t leave me this way

bella gente

Rientrando a casa stasera ho trovato appesa sul cancello una lettera aperta. Una condòmina trasferitasi qui di recente si lamenta di aver trovato la carrozzeria dell’auto rigata profondamente da mano anonima. La sua colpa pare essere stata l’aver parcheggiato l’auto in una delle poche piazzole scoperte comuni, soffiandola a qualcun altro che evidentemente vuole appropriarsene … Continua a leggere bella gente

una terapia semplice e antica

La prima senza sensazione è appena percettibile, ma ormai ho imparato a riconoscerla come sintomo inequivocabile di ciò che sta per accadere. E non mi piace. L’acqua si fa via via più tiepida. Da dentro il box doccia tendo l’orecchio per sentire se il bruciatore ricomincerà a funzionare con un il suo tipico botto soffocato, … Continua a leggere una terapia semplice e antica

disattivali

Dunque, l’avete fatto. O magari non l’avete fatto voi, ma il/la vostro/a figliolo/a adolescente e incosciente col suo cellulare nuovo nuovo. C’era  in TV lo spot con il gattino/il cagnolino/le lucignocche/il pimpumpero e un numero telefonico cubitale a cui mandare un SMS per ricevere la suoneria del gattino/del cagnolino/delle lucignocche/del pimpumpero… Nella parte bassa dello … Continua a leggere disattivali

respirazione artificiale

Terremo a Caserta il prossimo 6 settembre l’assemblea annuale di Wikimedia Italia. Come l’anno scorso a Roma, è il momento in cui l’assemblea elegge il nuovo direttivo. Su 180-e-rotti soci, nessuno sembra finora intenzionato a candidarsi. Nemmeno io. Per quanto riguarda me, la frase abbastanza lapidaria a motivazione di questa mia scelta è “sono stanco”, … Continua a leggere respirazione artificiale

promesse, promesse…

Nel 2007 ho cambiato lavoro. Nel calcolare e trattenermi l’IRPEF il nuovo datore di lavoro non ha tenuto conto dei redditi che ho percepito dal datore di lavoro precedente (mea culpa, non gli ho fatto avere in tempo il CUD). Ciò significa che devo al fisco un discreto malloppo di euri come conguaglio IRPEF 2007. … Continua a leggere promesse, promesse…

no, la catena no!

Quel disgraziato di Giovanni ha coinvolto Stoney in questa catena il quale, disgraziato a sua volta, ha ben pensato di ottemperare e passare la palla a me. Si tratta, mi viene detto, di rispondere a dieci domande di matrice marzulliana e di coinvolgere altri tre malcapitati blogger ancora immuni. Premetto che in cose del genere … Continua a leggere no, la catena no!

gavetta

Sto cercando di capire cosa mi lascia insoddisfatto del nuovo lavoro. Non è solo la ruggine esistente tra i colleghi, che ogni tanto si abbandonano ad imbarazzanti sceneggiate. Non è solo l’accavallarsi delle “urgenze” e delle “urgenze veramente urgenti” e l’accordarsi su priorità per meglio gestire risorse umane e strumentali tirate all’osso per poi vedersi … Continua a leggere gavetta

di nuovo? di già?

Non l’ho letto, l’ho trovato tra gli scaffali del supermercato e mi è bastato il risvolto di copertina. “Un’indagine scientifica sulla fine della civiltà” basata sugli studi del calendario Maya, sui cicli dell’attività solare e sull’inversione del campo magnetico terrestre pone la prossima data di scadenza della nostra presunta civiltà al prossimo 21 dicembre 2012. … Continua a leggere di nuovo? di già?