folgorata

Ho visto sulle pagine di una rivista dedicate ai programmi televisi una recente fotografia dell’ex presidente della Camera dei Deputati, ora conduttrice di un programma televisivo di cui ho letto sui giornali, che non ho visto e che non ho bisogno di vedere per pensare che si tratti solamente di un’enorme grancassa pubblicitaria per interventi … Continua a leggere folgorata

la scatola magica

Complice la pioggia, il giro al “Museo della Scienza e dell’Industria” di Manchester, l’ho fatto. A posteriori convengo che sarebbe stato un peccato perderlo, dato che la Rivoluzione Industriale è partita da qui. Un museo forse un po’ troppo didascalico, sicuramente ottimo per delle scolaresche, soprattutto in alcuni padiglioni. Molto belli i vecchi macchinari che … Continua a leggere la scatola magica

Brisbane – Sydney

05.XI.2001 14:30 Alle 9.30 io e M. arriviamo a Brisbane, finalmente. B. è abbronzatissima e fa un bel caldone. Brisbane sembra una bella città, pulita, oggi assolata. Gli australiani sembrano abbastanza pronti alla battuta ed adottano un certa informalità che ancora non sa di ipocrisia. Ora la lotta è contro la differenza di fuso orario, … Continua a leggere Brisbane – Sydney

Nuwara Eliya e Unawatuna

Nuwara Eliya la raggiungiamo in treno da Kandy, lungo la linea che si snoda lungo la regione montuosa di Sri Lanka. Piante di té a perdita d’occhio e molte donne chine sotto il sole a lavorarle. Si trova a 1900 metri di altitudine, è difficile rendersene conto, perché ovungue si guardi si vedono palme ma, … Continua a leggere Nuwara Eliya e Unawatuna

Polonnaruwa

È stata una delle capitali del regno singalese ed ora è un sito archeologico esteso su vari chilometri quadrati. Tant’è che avevamo intenzione di noleggiare delle biciclette, ma scopriamo solo dopo aver fatto vidimare i biglietti che all’interno del sito di noleggi non ce n’è… “you can rent these” dice una delle guardie riferendosi alle … Continua a leggere Polonnaruwa

Landmannalaugar – Þórsmörk

20.VIII.98 14:00 Sono partito in orario, alle cinque e mezza, e fino alla costa normanna si è potuto sbirciare tra le nuvole, poi un tappeto unico di nubi bianche ha nascosto il mare sotto di noi finché da esso non sono sbucati i ghiacciai del sud dell’Islanda. Cominciamo a scendere, cielo terra e mare fanno … Continua a leggere Landmannalaugar – Þórsmörk

Ljuda

Ieri è arrivata Ljuda, da Brest, dopo un viaggio durato 24 ore. Seduta sul divano di casa, fissava il vuoto in una postura innaturale, come se avesse voluto piegarsi su sé stessa fino a scomparire. Tanto spaventata da non accorgersi dei due rivoli di lacrime che scendono sul suo viso silenzioso. La TV accesa davanti … Continua a leggere Ljuda