девяносто лет советской власти novant’anni di potere sovietico

In un non meglio precisato inverno dei primi anni ’90 a Mosca, ho ascoltato i miei amici russi mettere a confronto il prima e il dopo-regime sovietico, non senza qualche nostalgia per un ordine sociale che crollando aveva lasciato campo libero al caos sociale ed economico. Alla giungla del lavorare e vivere alla giornata, senza … Continua a leggere девяносто лет советской власти novant’anni di potere sovietico

US-made arrogance

Lo ammetto: aver perso quest’anno il mio lavoro a causa di scelte arroganti prese da persone di cittadinanza statunitense non mi mette nelle necessarie condizioni di serenità e distacco per restare indifferente a ulteriori manifestazioni di arroganza provenienti da individui che vivono e lavorano dall’altra parte dell’Atlantico. È quindi con una vena di rabbia e … Continua a leggere US-made arrogance

non ci sono più scuse (se mai ce ne fossero state)

Stavolta no, non è una vittoria confusa, forse ottenuta con la frode. Stavolta quella di George Bush è una vittoria di misura, ma chiara. Non solo i democratici si sono mobilitati, anche se sono stati i soli a mobilitarsi con clamore, per questo sembravano più tanti. Da una parte l’evidenza di uno stato sociale azzerato … Continua a leggere non ci sono più scuse (se mai ce ne fossero state)