wikipast

Di quello che la diplomazia statunitense pensi dell’Italia di oggi, onestamente, poco m’importa. Credo che poco o niente aggiunga a quanto già vomitato in giro e poco o niente vada a pesare nella formazione di un giudizio politico sul governo attuale. Ma sapendo che il materiale pubblicato da Wikileaks parte dal 1966, ciò che sono … Continua a leggere wikipast

V-2

Mio bisnonno morì di tifo sul fronte della prima guerra mondiale. Sulle trincee venivano lanciati liquami infetti in quella che era una rudimentale azione di guerra biochimica. Indossando più o meno volentieri una divisa militare, l’individuo diventa soldato: una persona maggiormente sacrificabile alla ragion di Stato. Il suo conteggio tra le vittime è parte dei … Continua a leggere V-2

restore hope

Baghdad è sotto le bombe liberatrici. Che bello potersi schierare per la pace da qui, al caldo, al sicuro. Osservo i megaliti celtici, le piramidi, le rovine di Delo, il Colosseo, Ek-Balam, le foto di Berlino bombardata nel 1945. Nessuna cività finora, per quanto ferrea e sicura di sé, ha vinto la sfida dell’eternità. Quando … Continua a leggere restore hope

Nuwara (Kandy)

“Kandy? È come essere in Svizzera!” mi dice un amico che c’è stato anni fa e ha fatto molti viaggi in giro per il subcontinente indiano. Sarà perché è in altura, sarà perché c’è il lago, sarà che mi sto abituando, a me questa città è piaciuta più delle altre. I nostri padroni di casa, … Continua a leggere Nuwara (Kandy)