soddisfatti o attaccatevi (mela meno)

Ho scoperto che quando acquisti un brano da iTunes lo fai a tuo rischio: se il file è corrotto – a me è successo che una delle belle belle canzoncine fresche di download si interrompe a un minuto dalla fine – non puoi tentare di scaricarlo un’altra volta. Certo, puoi cancellarlo dalla tua libreria e … Continua a leggere soddisfatti o attaccatevi (mela meno)

una terapia semplice e antica (3) – LCP is allowed to come up

Ha già scritto [1] di aver preso il conto di quante volte ho dovuto smembrare il mio curriculum per poterlo caricare su database di aziende e agenzie, dove verrà adeguatamente ignorato nei secoli dei secoli (amen). Spesso, ultimamente, l’operazione si conclude con l’impossibilità di inoltrare il form perché improvvisamente mi ritrovo senza un indirizzo IP. … Continua a leggere una terapia semplice e antica (3) – LCP is allowed to come up

a un beato cazzo

Dat [1] is the question. Già è discutibile che le mie volontà, con cui indico con quale e quanta dignità voglio lasciare questo mondo, qualora non fossi più in grado di esprimermi autonomamente in merito, trasmesse – a voce, per scritto, con un piccione viaggiatore, come diavolo mi pare – ai miei cari non contino nulla.  “Potrebbe … Continua a leggere a un beato cazzo

gatti d’appartamento

Chiunque vuole tenersi un gatto maschio come animale domestico si sentirà consigliare di farlo castrare (“sterilizzare” è il verbo politicamente corretto normalmente usato) una volta giunto all’età adulta. È un buon consiglio, sia per il gatto costretto in appartamento che per gli umani che lo condividono con lui. Se si è maschi però è inevitabile … Continua a leggere gatti d’appartamento

sarebbe bello

“Quello che descrivo è un caso dannoso e ignobile di smaltimento di rifiuti tossici e l’utilizzo di sostanze e reattivi chimici potenzialmente tossici e nocivi in un edificio non idoneo a tale scopo e sprovvisto dei minimi requisiti di sicurezza”. Così Emanuele comincia le cinque pagine datate 27 ottobre 2003, tre mesi prima della sua … Continua a leggere sarebbe bello

bloccato al mare!

Ore 13: saluti, baci, abbracci, arrivederci, salgo in auto per tornare a casa. Giro la chiave e l’auto non parte. In cinque anni mai un problema. Oggi, che sono a centinaia di chilometri da casa, non parte. Batteria scarica? Eppure il motorino d’avviamento gira come al solito… Facciamo un tentativo con un avviatore (con due … Continua a leggere bloccato al mare!

il giocoliere maldestro

Ci sono giorni in cui arrivi a sera e ti rendi conto di non aver fatto altro che correre per non fare neanche un passo avanti. Come un maldestro giocoliere nel tentativo vano di tenere in volo troppe palle colorate. E nemmeno ti sei avvicinato ad una menzione sul “Guinness dei Primati”. Tempo, attenzione ed … Continua a leggere il giocoliere maldestro

dieci baht

Avete mai sentito parlare di quella moneta thailandese che pesa come una moneta da due euro (8,5 g), è grande quanto una moneta da due euro, è bimetallica come una moneta da due euro e te la rifilano di resto come se fosse una moneta da due euro? Eccola qui. È una moneta da 10 … Continua a leggere dieci baht

quelli della gabella (afono 2)

In ossequio alla legge di Murphy, la mia afonia ieri sera ha toccato il suo apice, ma con l’indispensabile aiuto di un microfono è stato possibile amplificare i miei rantoli ad un livello di comprensibilità sufficiente. L’incontro si è svolto presso la Gabella di Reggio Emilia, spazio pubblico di proprietà comunale, base di numerose attività … Continua a leggere quelli della gabella (afono 2)