intimisto (o di un pentolino di cazzi miei)

Ieri un amico mi ha chiesto come va. È stata un’occasione per un estemporaneo bilancio di questo periodo balordo. Tre mesi non sono molti e oggettivamente non ho problemi, non sono in mezzo a una strada né rischio di finirci. Sono solo un po’ stanco di questa inutilità e deluso dalla mia incapacità di farvi fronte. Complice anche l’afa di … Continua a leggere intimisto (o di un pentolino di cazzi miei)

yes, they can

Forse hanno ragione i pessimisti, a vederlo – nonostante lo sbandierato “cambiamento” a tutti i costi – comunque continuatore del sistema di potere che da oggi rappresenta ufficialmente. A vedere riposte ingenuamente nella sua persona troppe speranze, anche tra loro in contraddizione. Però è un fatto storico che sia il presidente di un paese dove … Continua a leggere yes, they can

la scatola magica

Complice la pioggia, il giro al “Museo della Scienza e dell’Industria” di Manchester, l’ho fatto. A posteriori convengo che sarebbe stato un peccato perderlo, dato che la Rivoluzione Industriale è partita da qui. Un museo forse un po’ troppo didascalico, sicuramente ottimo per delle scolaresche, soprattutto in alcuni padiglioni. Molto belli i vecchi macchinari che … Continua a leggere la scatola magica