potrei sbagliare

Potrei sbagliare, ma la mia impressione è che le primarie travestano da presunta “democrazia diretta” l’incapacità dei partiti di interpretare il presente e progettare il futuro. Potrei sbagliare, ma la mia impressione è che le primarie siano un gioco fratricida che va a sancire e legittimare l’esistenza di correnti l’una contro l’altra armate e bisognose … Continua a leggere potrei sbagliare

ronde, rondelle, chiavi del 36

Una dozzina d’anni fa, in viaggio in autostrada nel primo pomeriggio, mi fermo ad un autogrill per mangiare un panino. Mentre mangio, entra nel locale un uomo in divisa – non ricordo oggi se carabiniere o poliziotto – che saluta il barista dietro il bancone e comincia ad inveire contro i ladri che hanno rubato … Continua a leggere ronde, rondelle, chiavi del 36

sì, no, non so – i tre referendum elettorali

Aggiornato il 12/6/9 Ricordo le campagne referendarie sul mantenimento della possibilità di divorziare e di abortire. Benché allora non potessi votare, ricordo le accese discussioni in famiglia che i quesiti innescavano. Oggi i referendum sono un appuntamento meno incisivo e coinvolgente rispetto ad allora. A volte l’astensione è stata volutamente fomentata, come nel caso del referendum … Continua a leggere sì, no, non so – i tre referendum elettorali

trasparenze – fatemi capire (3)

Con l’avvicinarsi delle prossime elezioni amministrative, il presidente della mia provincia ha fatto distribuire via posta a tutti i suoi amministrati un (a)periodico (c’è scritto “periodico” sulla rivista, ma chi si ricorda quand’è uscito l’ultima volta?) in cui viene rendicontata l’attività svolta durante l’ultimo mandato. La solita operazione di propaganda elettorale della parte uscente, pagata … Continua a leggere trasparenze – fatemi capire (3)

sotto mentite spoglie

Arsenal – Arsenal 5 / Arsenal 6 [ru:wp] Negli scaffali del negozio di dischi di stato “Melodija“, gli album degli Arsenal erano classificati sotto l’etichetta “jazz”, ma nei loro solchi gli stilemi del rock sono tutt’altro che infrequenti. Al sassofono non di rado subentra una chitarra elettrica distorta strascicata per minuti interi. Probabilmente Kolzov e … Continua a leggere sotto mentite spoglie

repubblica 1.1

Re Sole ostenta serenità e indifferenza verso tutto ciò che non influisce sui sondaggi che misurano il Suo gradimento. Votare avete votato, scegliere avete scelto, grazie della fiducia, ora zitti e lasciateci fare, che stiamo lavorando per voi. Davvero. E vedete di non fare troppo baccano in piazza, che turbate il decoro e danneggiate l’immagine … Continua a leggere repubblica 1.1