addio

Addio E.E. e grazie. Grazie a te e a tuo padre, la cui pazienza, la cui tenacia, il cui desiderio di essere uomo onesto e coraggioso fino in fondo – rifiutando l’ipocrisia di una scorciatoia silenziosa – ci hanno mostrato la brutta arrogante, bastarda faccia del potere.  Potere che da entrambe le sponde del Tevere … Continua a leggere addio

yes, they can

Forse hanno ragione i pessimisti, a vederlo – nonostante lo sbandierato “cambiamento” a tutti i costi – comunque continuatore del sistema di potere che da oggi rappresenta ufficialmente. A vedere riposte ingenuamente nella sua persona troppe speranze, anche tra loro in contraddizione. Però è un fatto storico che sia il presidente di un paese dove … Continua a leggere yes, they can

0,000002%

Salvo mutamenti imprevisti, è notizia di questi giorni che si tornerà a votare a metà aprile e ancora il voto si presenta accompagnato dalle stesse condizioni al contorno di due anni fa: conflitto di interessi, concentrazione del potere massmediatico, coriandolizzazione del quadro politico. In un paese normale è giusto fare riforme cercando un accordo ampio … Continua a leggere 0,000002%

la scatola magica

Complice la pioggia, il giro al “Museo della Scienza e dell’Industria” di Manchester, l’ho fatto. A posteriori convengo che sarebbe stato un peccato perderlo, dato che la Rivoluzione Industriale è partita da qui. Un museo forse un po’ troppo didascalico, sicuramente ottimo per delle scolaresche, soprattutto in alcuni padiglioni. Molto belli i vecchi macchinari che … Continua a leggere la scatola magica