pinzillacchere d’agosto

Non è che l’attualità politica nazionale non mi interessi, è che non voglio aggiungere l’ennesimo e superfluo sassolino di rassegnazione alla valanga già esistente. E sul fronte economia, per me la ripresa sarà reale solo quando ricomincerò a fare il chimico. Tutto il resto i xe bàe.

[modifica] la Treccani!

http://www.treccani.it/Portale/elements/proponiUnPersonaggio.jsp Mi verrebbe voglia di mandar loro [[Categoria:Biografie]] in blocco, peccato che non siano disposti a pubblicare i loro tomi in CC-BY-SA. Mi verrebbe anche voglia di polemizzare mettendo a confronto il lavoro di una comunità di volontari con quello di una struttura editoriale tradizionale, di chiedere se in questo caso l’economia del dono è … Continua a leggere [modifica] la Treccani!

buon vicinato

Accidenti. Stavolta [1] mi dispiace davvero di non  abitare vicino ad una villa di Re Sole.  Credo non esista una garanzia migliore di non ritrovarsi a pochi chilometri né una centrale nucleare, né un sito di stoccaggio. Arcore e dintorni – per dirne una – possono tirare un sospiro di sollievo già fin d’ora.

fatemi capire (2)

I governi di Irlanda, Spagna e Germania stanno varando leggi (ovvero impegni scritti e formali) con cui ogni stato si impegna a garantire i depositi delle loro maggiori banche. In Italia mi devo accontentare delle rassicurazioni televisive del premier e del suo ministro all’economia. Più mi rassicurano, più mi sento inquieto…

fatemi capire…

Sono digiuno di economia. Fatemi capire che succede, per favore. Le banche degli Stati Uniti hanno prestato troppo denaro senza chiedere adeguate garanzie a tanti cittadini statunitensi desiderosi di comprare casa (o altro). Le stesse banche “vendono” questo credito futuro ad altre banche e fondi d’investimento, che investono su di loro, ovvero sulla loro capacità … Continua a leggere fatemi capire…

biocarburanti

Non ricordo chi fosse colui (o colei) che definì l’umanità come l’organo riproduttivo delle sue tecnologie. Leggere che il destinare le coltivazioni alla produzione di carburanti invece che alla produzione di cibo [1] sta  causando un aumento dei prezzi dei cereali che riacutizza il problema della fame in numerosi paesi nel mondo [2] mi fa … Continua a leggere biocarburanti