ma quanto sono buono e caro

Dopo diciotto mesi, grazie, ma “non possiamo permetterci di assumerla”. Con tanto di abbozzo di spiegazione tecnico-economica a cui poco ho prestato attenzione, dato che era abbastanza ininfluente ai fini della decisione presa. Ciò che mi ha fatto più incazzare è stato il bloccarmi la postazione di lavoro mentre ero nell’altro ufficio a farmi dare … Continua a leggere ma quanto sono buono e caro

soddisfatti o attaccatevi (2) – My Gift Card

Lo scorso Natale, degli amici mi hanno regalato un abbonamento al National Geographic attraverso il servizio My Gift Card. Ho attivato la card chiamando il call center un paio di giorni dopo. A distanza di due mesi, nessun numero della rivista è ancora arrivato. Lo scorso 20 febbraio scrivo alla loro info@ e il risponditore … Continua a leggere soddisfatti o attaccatevi (2) – My Gift Card

il tritacarne

La convocazione è per le 11. Un po’ intimorito – è la prima volta – arrivo mezz’ora prima. Mi faccio registrare, mi siedo sulla penultima panca in fondo e aspetto di venir chiamato. Qualcuno sta testimoniando quanto un aggressore fosse ubriaco, quanto la sua voce, i suoi gesti violenti, le sue parole spezzate ne palesassero … Continua a leggere il tritacarne

4 – 0

Di nuovo sto per cambiare lavoro (e, sembra incredibile, torno a fare il chimico). Di nuovo questa assunzione è frutto di passaparola di amici, parenti, ex colleghi. Nella mia personale esperienza, le agenzie di selezione del personale finora non sono servite a niente (quattro a zero, non c’è partita).

dieciannidisapere.it/collabora

È la primavera del 2004, R. ci chiede “volete scrivere su un’enciclopedia?”. Io di Wikipedia non avevo ancora sentito parlare, cominciai a visitarne le pagine e già allora – quando la sua edizione in italiano era ancora giovane giovane – mi pareva bella, troppo bella perché il mio goffo contributo potesse esserne all’altezza. Così le … Continua a leggere dieciannidisapere.it/collabora

basta poco

“…a riguardo ho letto il caso di un uomo che ha voluto provare un profumo da donna, e al termine di un percorso durato dodici mesi è diventato omosessuale”. [1] Decenni di studi su psicologia infantile, identità di genere, pressione sociale, ereditarietà genetica… e salta fuori che tutto quello che devi fare è tenere tuo … Continua a leggere basta poco

lussi

Tremonti alla Berghem Fest: “La legge per la sicurezza sul lavoro è un lusso che non ci possiamo permettere”. [1] Signor ministro, immagino che a lei sia stata risparmiata l’esperienza della morte o della sfiorata morte di un collega, altrimenti avrebbe dato a parole del genere un peso tale da non riuscire a dirle. Forse … Continua a leggere lussi

un, due, tre, libero per me

Stamani la lettera di dimissioni è stata datata, stampata, firmata, consegnata e controfirmata. Avevo bisogno di una spinta per decidermi. Speravo in una spinta migliore – un altro lavoro – invece sono state le parole di un (ormai ex) collega a farmi decidere. Sentendomi dire “mi sono rotto i coglioni di quest’azienda che non dà … Continua a leggere un, due, tre, libero per me

ehi! qui! da questa parte!

Secondo il TG regionale RAI della Lombardia [1] di stasera, sembra che il mercato cerchi affannosamente chimici laureati e diplomati. Nella mia recente esperienza personale, tutto quest’affanno non l’ho notato, comunque… ehi! Mercatoooo! Yuuuu-huuu! Da questa parte! Sono qui! (non si vede, ma sto anche sventolando un camice macchiato)