otto marzo

Alcune di voi faranno spallucce, dicendo che è diventato un rito svuotato di ogni significato. Si smarcheranno dal femminismo, roba vecchia, buona solo per comuniste nostalgiche prive di ogni fascino, ormai non più necessaria. Diranno che oggi in Italia le donne non sono più sfruttate, che c’è persino troppa libertà e che forse è meglio … Continua a leggere otto marzo

obblighi

…A me da tutta questa oscura faccenda… da questa confusa accozzaglia di rivelazioni contraddittorie… sembra risultare con una certa chiarezza soltanto una cosa: che la piccola Noemi – che gli dèi la proteggano – c’entra e non c’entra; nel senso che con quella famiglia il presidente ha un qualche rapporto che sarebbe meglio chiarire, che … Continua a leggere obblighi

sì, no, non so – i tre referendum elettorali

Aggiornato il 12/6/9 Ricordo le campagne referendarie sul mantenimento della possibilità di divorziare e di abortire. Benché allora non potessi votare, ricordo le accese discussioni in famiglia che i quesiti innescavano. Oggi i referendum sono un appuntamento meno incisivo e coinvolgente rispetto ad allora. A volte l’astensione è stata volutamente fomentata, come nel caso del referendum … Continua a leggere sì, no, non so – i tre referendum elettorali

la lobby gay

Un amico mi segnala questo link definendolo “interessante”: http://www.genitoricattolici.org/lobby%20gay.htm Delirio. Incazzatura e tristezza. L’autore scrive […] C’è un paradosso che molti ignorano: il primo passo per aiutare gli omosessuali è riconoscere serenamente che in quella condizione essi vivono male. Anche quando sia apparentemente accettata con serenità, l’omosessualità non sarà mai compatibile con i livelli più profondi … Continua a leggere la lobby gay

il cortile

Mia madre non smise di lavorare dopo avermi messo al mondo. L’avrebbe fatto qualche anno dopo, con la nascita di mio fratello. Fino ad allora, venivo svegliato al mattino e portato dai miei nonni, dove avrei passato la giornata (all’asilo ci andai poco, ma questa è un’altra storia). E dai nonni avrei continuato ad andare … Continua a leggere il cortile

mi ricordo

Questo post è un esercizio ispirato dall’omonimo libro di Matteo B. Bianchi (Fernandel, 2004). l’automobile a pedali, rossa, col numero 33 mia nonna che prepara il croccante con le nocciole che abbiamo raccolto nel bosco del balcone di casa di B., al piano sotto il nostro l’Automat di Praga, prima che venisse riconvertito in un … Continua a leggere mi ricordo

nobiltà

C. ha saputo che la Villa Reale di Monza viene aperta al pubblico oggi e per altre tre domeniche, con visite guidate di circa un’ora, alla modica cifra di tre euri. Ha prenotato (e ha fatto bene, vista la coda che c’era) e stamattina ci siamo andati. Paragonandole ad altre magioni reali o nobiliari viste … Continua a leggere nobiltà

DS21

Dato che il lavoro lo perdo perché la mia ditta attuale cessa l’attività, ho diritto ad iscrivermi alle liste di mobilità. L’iscrizione non è finalizzata a farmi percepire l’assegno relativo, ma a farmi assumere dal nuovo datore di lavoro a condizioni più favorevoli, dato che assumendo un “mobilizzato” godrà di 18 mesi (credo) di sgravi … Continua a leggere DS21

applausi

Un applauso ha sancito l’approvazione da parte dell’assemblea dell’ipotesi di accordo tra RSU e azienda. Applauso meritato dai nostri colleghi della RSU che per la prima volta in vita loro si sono trovati a gestire questo caso, navigando tra le trattative, il contratto nazionale, le clausole del vecchio contratto EniChem, le telefonate dagli Stati Uniti, … Continua a leggere applausi