sproporzioni

Centinaia di impianti di trasmissione, migliaia e migliaia di ore di lavoro, milioni di chilowattora e di euri. Per poter trasmettere all’intera nazione il video di un tizio impellicciato e coperto d’oro che in un inglese comprensibile nel raggio di sei incroci stradali racconta di quanto lui sia un duro figlio del ghetto che oggi ha … Continua a leggere sproporzioni

il centro commerciale sfigato

Non lontano da dove vivo, sull’incrocio tra due strade ben trafficate, tanti anni fa sorgeva un ristorante abbastanza popolare. Chiuso il ristorante, l’edificio venne riadattato ad ospitare un’esposizione di mobili, che però non durò molto. Abbandonato e vuoto, l’edificio andò incontro all’invasione del sottobosco e all’usura del tempo, persino un pezzo del lungo tetto crollò. … Continua a leggere il centro commerciale sfigato

best before

Sto per scadere. Meglio, sta per scadere il mio mandato da presidente di Wikimedia Italia. Purtroppo è andato a coincidere con un anno abbastanza sfigato della mia recente vita, l’anno in cui ho dato il mio personale contributo alle statistiche nazionali su esuberi occupazionali, salute, precarietà del lavoro e contrazione del potere d’acquisto dei salari. … Continua a leggere best before

low-cost

I voli low-cost sono una bella trovata. È vero che per essere tali sono spogliati di ogni orpello, ma su una tratta breve come la Bergamo-Roma rinuncio tranquillamente alla merenda. Spero solo che la convenienza per il consumatore finale non venga fatta a scapito di chi lavora e – soprattutto – della manutenzione e della … Continua a leggere low-cost