soddisfatti o attaccatevi (2) – My Gift Card

Lo scorso Natale, degli amici mi hanno regalato un abbonamento al National Geographic attraverso il servizio My Gift Card. Ho attivato la card chiamando il call center un paio di giorni dopo. A distanza di due mesi, nessun numero della rivista è ancora arrivato. Lo scorso 20 febbraio scrivo alla loro info@ e il risponditore … Continua a leggere soddisfatti o attaccatevi (2) – My Gift Card

spetasciarsi

Ho capito perché quando nevica vai piano piano piano  piano piano. Non è questione di gomme lisce, di aderenza al fondo stradale, di spazio di frenata. La verità è che ti piace un sacco vedere i fiocchi di neve spetasciarsi sul parabrezza. E se vai a oltre i trenta all’ora lo spostamento d’aria li devia, … Continua a leggere spetasciarsi

trasparenze – fatemi capire (3)

Con l’avvicinarsi delle prossime elezioni amministrative, il presidente della mia provincia ha fatto distribuire via posta a tutti i suoi amministrati un (a)periodico (c’è scritto “periodico” sulla rivista, ma chi si ricorda quand’è uscito l’ultima volta?) in cui viene rendicontata l’attività svolta durante l’ultimo mandato. La solita operazione di propaganda elettorale della parte uscente, pagata … Continua a leggere trasparenze – fatemi capire (3)

giusto in caso che

Oggi ho chiesto all’ufficio personale quanto preavviso dovrei dare qualora volessi dimettermi. Nel caso che qualcuno dei colloqui fin qui avuti si traduca in un nuovo lavoro, o nel caso che i miei argini di sopportazione vengano definitivamente travolti da un’incontenibile onda di piena, era un’informazione che dovevo avere esatta. E intanto all’azienda giunge anche … Continua a leggere giusto in caso che

un biglietto per tre

Ryuichi Sakamoto – BTTB BTTB, ovvero “back to the basics”. Un ritorno al solo pianoforte, dopo l’incursione nel world-pop (da “Beauty” a “Smoochy”) degli anni precedenti, condotta con la consueta maestrìa. Un album spogliato di ogni orpello, malinconico e intimista, che evoca immagini di una Parigi autunnale (a me, che finora a Parigi ci sono … Continua a leggere un biglietto per tre

mi ricordo

Questo post è un esercizio ispirato dall’omonimo libro di Matteo B. Bianchi (Fernandel, 2004). l’automobile a pedali, rossa, col numero 33 mia nonna che prepara il croccante con le nocciole che abbiamo raccolto nel bosco del balcone di casa di B., al piano sotto il nostro l’Automat di Praga, prima che venisse riconvertito in un … Continua a leggere mi ricordo

il caso e la necessità

Un collega testimone di Geova, a seguito del lutto che mi ha colpito la scorsa settimana, mi ha fatto avere degli stampati della loro chiesa in cui si affrontano le solite questioni esistenziali. Benché la conversione dei non credenti sia parte dei suoi doveri di testimone, non credo che l’abbia fatto per un sorta di … Continua a leggere il caso e la necessità

nobiltà

C. ha saputo che la Villa Reale di Monza viene aperta al pubblico oggi e per altre tre domeniche, con visite guidate di circa un’ora, alla modica cifra di tre euri. Ha prenotato (e ha fatto bene, vista la coda che c’era) e stamattina ci siamo andati. Paragonandole ad altre magioni reali o nobiliari viste … Continua a leggere nobiltà

Landmannalaugar – Þórsmörk

20.VIII.98 14:00 Sono partito in orario, alle cinque e mezza, e fino alla costa normanna si è potuto sbirciare tra le nuvole, poi un tappeto unico di nubi bianche ha nascosto il mare sotto di noi finché da esso non sono sbucati i ghiacciai del sud dell’Islanda. Cominciamo a scendere, cielo terra e mare fanno … Continua a leggere Landmannalaugar – Þórsmörk