sono una vittima del pregiudizio!

Mia madre ha un’opinione talmente pessima delle mie abilità casalinghe che, trovandomi in casa una paio di scarpe verdi di tela – tipo Superga, per intenderci, peraltro ancora nuove di negozio – s’è convinta che fossero verdi di muffa. E le ha lavate e candeggiate a dovere.

mi ricordo

Questo post è un esercizio ispirato dall’omonimo libro di Matteo B. Bianchi (Fernandel, 2004). l’automobile a pedali, rossa, col numero 33 mia nonna che prepara il croccante con le nocciole che abbiamo raccolto nel bosco del balcone di casa di B., al piano sotto il nostro l’Automat di Praga, prima che venisse riconvertito in un … Continua a leggere mi ricordo