retrogusto amarognolo

Obama fever. Si balla in Kenya e persino mia madre m’ha mandato un sms in cui si dice contenta che Barack Obama abbia vinto le elezioni. L’affluenza record (per gli Stati Uniti) del 64% circa è la vittoria di una scommessa: quella di far votare persone che fino a ieri erano demotivate a farlo perché … Continua a leggere retrogusto amarognolo

fatemi capire…

Sono digiuno di economia. Fatemi capire che succede, per favore. Le banche degli Stati Uniti hanno prestato troppo denaro senza chiedere adeguate garanzie a tanti cittadini statunitensi desiderosi di comprare casa (o altro). Le stesse banche “vendono” questo credito futuro ad altre banche e fondi d’investimento, che investono su di loro, ovvero sulla loro capacità … Continua a leggere fatemi capire…

il limone spremuto

Che il prezzo del petrolio di oggi sia dettato solo dalla domanda reale o sia anche gonfiato da speculazioni ad hoc, non fa molta differenza. L’elevato prezzo del petrolio e degli altri idrocarburi favorisce chi lo estrae e chi lo commercializza, ovvero le multinazionali del petrolio (che esprimono l’attuale governo degli Stati Uniti) e le … Continua a leggere il limone spremuto

delegificazione

Si suol dire che “Google is your friend”, ma nemmeno lui riesce a rispondere alla domanda: “quante leggi sono in vigore in Italia?”.La domanda sembra eludere ogni tentativo di risposta esatta, ci si deve accontentare di qualche stima [1] [2] che riesce a sbalordire, soprattutto se confrontata ad analoghe stime fatte sui corpus legislativi di … Continua a leggere delegificazione

applausi

Un applauso ha sancito l’approvazione da parte dell’assemblea dell’ipotesi di accordo tra RSU e azienda. Applauso meritato dai nostri colleghi della RSU che per la prima volta in vita loro si sono trovati a gestire questo caso, navigando tra le trattative, il contratto nazionale, le clausole del vecchio contratto EniChem, le telefonate dagli Stati Uniti, … Continua a leggere applausi

ristrutturazione

Chemtura annuncia una ristrutturazione: 165 posti di lavoro eliminati in Italia L’atmosfera ha un che di surreale. Le bandiere colorate all’esterno danno un’immagine di festa e invece, per te che sai cosa significano quei colori, scatenano solo delusione e incazzatura.Lavoriamo apparentemente come nulla fosse, fino a che le materie prime non si esauriranno. Ho appena … Continua a leggere ristrutturazione

non ci sono più scuse (se mai ce ne fossero state)

Stavolta no, non è una vittoria confusa, forse ottenuta con la frode. Stavolta quella di George Bush è una vittoria di misura, ma chiara. Non solo i democratici si sono mobilitati, anche se sono stati i soli a mobilitarsi con clamore, per questo sembravano più tanti. Da una parte l’evidenza di uno stato sociale azzerato … Continua a leggere non ci sono più scuse (se mai ce ne fossero state)

meno 18

Il referendum sull’estensione dell’articolo 18 è naufragato e, considerata l’ampiezza dello schieramento avverso alla vigilia, il risultato non sorprende. Mesi fa ho letto un breve libro di Barbara Ehrenreich, “Una paga da fame – come (non) si arriva a fine mese nel paese più ricco del mondo”.Un reportage sul campo in cui la scrittrice cambia … Continua a leggere meno 18

smoke gets in your eyes

Non c’è distinzione tra droghe leggere e droghe pesanti. È questo, in sintesi, il messaggio che il governo sta lanciando ultimamente, preparando la sua nuova legge atta a contrastare il consumo di droghe. Dunque il ‘fumo’ sarà considerato paragonabile all’eroina ed il possesso di pochi grammi porterà a conseguenze prima amministrative e poi penali ben … Continua a leggere smoke gets in your eyes