una terapia semplice e antica (3) – LCP is allowed to come up

Ha già scritto [1] di aver preso il conto di quante volte ho dovuto smembrare il mio curriculum per poterlo caricare su database di aziende e agenzie, dove verrà adeguatamente ignorato nei secoli dei secoli (amen). Spesso, ultimamente, l’operazione si conclude con l’impossibilità di inoltrare il form perché improvvisamente mi ritrovo senza un indirizzo IP. … Continua a leggere una terapia semplice e antica (3) – LCP is allowed to come up

leo, ti hanno plagiato?

Gira per radio in questi giorni la pubblicità di un servizio telefonico che mette a disposizione di chi si dovesse avventurare per le perigliose contrade d’Italia una centrale d’ascolto-aiuto-pronto intervento. Una sorta di equivalente privato del 113 o del 112. Dopo aver “pasturato” seminando paure ad hoc, ecco pronta una platea di cittadini bisognosi di … Continua a leggere leo, ti hanno plagiato?

nel paradiso dell’analista chimico

Nel paradiso dell’analista chimico l’acqua distillata scorre a fiumi, i camici non si strappano, i piedi non si gonfiano, i telefoni non squillano, gli strumenti non s’inceppano. E ti pagano, perfino. “Paradise is exactly like where you are right now. Only much, much better.”

disattivali

Dunque, l’avete fatto. O magari non l’avete fatto voi, ma il/la vostro/a figliolo/a adolescente e incosciente col suo cellulare nuovo nuovo. C’era  in TV lo spot con il gattino/il cagnolino/le lucignocche/il pimpumpero e un numero telefonico cubitale a cui mandare un SMS per ricevere la suoneria del gattino/del cagnolino/delle lucignocche/del pimpumpero… Nella parte bassa dello … Continua a leggere disattivali