transreality

“…e lo tollererai solo in quanto eccezione e lo tollererai solo in televisione, lo chiamano gay e tu pensi ricchione…” Sette milioni di persone hanno tele-votato Luxuria vincitrice dell’”Isola dei Famosi”. Vorrei vederle sfilare al prossimo gay pride. Vorrei vederle votare alle prossime elezioni un partito che abbia il matrimonio omosessuale o una legge sulle … Continua a leggere transreality

ite, missa est

Per mia nonna, classe 1913, l’italiano era una lingua imparata a scuola. Una lingua straniera, usata solo da coloro che in qualche modo personificavano l’autorità statale e usata più spesso per comunicare cattive notizie che altro. Una lingua da imparare e da usare solo in occasioni particolarmente formali, quando c’era necessità di rivolgersi a persone … Continua a leggere ite, missa est

la rete tutta è un’enciclopedia?

«Non ha senso creare un’enciclopedia in cui vengono accentrate le informazioni, poiché la rete tutta è un’enciclopedia. Concentrare le fonti è contrario all’idea stessa di web» – Robert Caillau [1] Su quest’ultima affermazione potrei essere d’accordo. A patto di etichettare come “enciclopedia” tutto ciò che gira su internet, quindi anche la spazzatura che annacqua l’informazione … Continua a leggere la rete tutta è un’enciclopedia?