soddisfatti o attaccatevi (mela meno)

Ho scoperto che quando acquisti un brano da iTunes lo fai a tuo rischio: se il file è corrotto – a me è successo che una delle belle belle canzoncine fresche di download si interrompe a un minuto dalla fine – non puoi tentare di scaricarlo un’altra volta. Certo, puoi cancellarlo dalla tua libreria e … Continua a leggere soddisfatti o attaccatevi (mela meno)

fatemi capire (2)

I governi di Irlanda, Spagna e Germania stanno varando leggi (ovvero impegni scritti e formali) con cui ogni stato si impegna a garantire i depositi delle loro maggiori banche. In Italia mi devo accontentare delle rassicurazioni televisive del premier e del suo ministro all’economia. Più mi rassicurano, più mi sento inquieto…

allarmato, allettato, acceso

Il cartello “porta allarmata” campeggia all’ingresso della banca. Immagino che al pensiero di venire sfondato da un’auto in corsa a scopo di rapina sarei allarmato anch’io… ma scrivere “porta collegata ad un sistema di allarme” era davvero così inappropriato? Peggio ancora della “porta allarmata”, mi imbatto sempre più spesso nella dicitura “paziente allettato” – espressione … Continua a leggere allarmato, allettato, acceso

delegificazione

Si suol dire che “Google is your friend”, ma nemmeno lui riesce a rispondere alla domanda: “quante leggi sono in vigore in Italia?”.La domanda sembra eludere ogni tentativo di risposta esatta, ci si deve accontentare di qualche stima [1] [2] che riesce a sbalordire, soprattutto se confrontata ad analoghe stime fatte sui corpus legislativi di … Continua a leggere delegificazione

0,000002%

Salvo mutamenti imprevisti, è notizia di questi giorni che si tornerà a votare a metà aprile e ancora il voto si presenta accompagnato dalle stesse condizioni al contorno di due anni fa: conflitto di interessi, concentrazione del potere massmediatico, coriandolizzazione del quadro politico. In un paese normale è giusto fare riforme cercando un accordo ampio … Continua a leggere 0,000002%

Nuwara Eliya e Unawatuna

Nuwara Eliya la raggiungiamo in treno da Kandy, lungo la linea che si snoda lungo la regione montuosa di Sri Lanka. Piante di té a perdita d’occhio e molte donne chine sotto il sole a lavorarle. Si trova a 1900 metri di altitudine, è difficile rendersene conto, perché ovungue si guardi si vedono palme ma, … Continua a leggere Nuwara Eliya e Unawatuna

Landmannalaugar – Þórsmörk

20.VIII.98 14:00 Sono partito in orario, alle cinque e mezza, e fino alla costa normanna si è potuto sbirciare tra le nuvole, poi un tappeto unico di nubi bianche ha nascosto il mare sotto di noi finché da esso non sono sbucati i ghiacciai del sud dell’Islanda. Cominciamo a scendere, cielo terra e mare fanno … Continua a leggere Landmannalaugar – Þórsmörk

Ljuda

Ieri è arrivata Ljuda, da Brest, dopo un viaggio durato 24 ore. Seduta sul divano di casa, fissava il vuoto in una postura innaturale, come se avesse voluto piegarsi su sé stessa fino a scomparire. Tanto spaventata da non accorgersi dei due rivoli di lacrime che scendono sul suo viso silenzioso. La TV accesa davanti … Continua a leggere Ljuda